Blog

Geopolitica

Non solo Egitto e Tunisia: il Marocco al centro delle trattative

Il governo italiano approva la valutazione del Corridoio Verde, una strategia ambiziosa per il trasporto di idrogeno verde dal Marocco a Trieste, che potrebbe diventare un hub energetico chiave per l’Europa. Il progetto mira a trasformare il trasporto di idrogeno e rafforzare i rapporti italo-marocchini, influenzando la politica energetica e migratoria europea.

Scopri di più »
Storia

Fortificazioni permanenti e campali nella guerra d’indipendenza americana

La guerra d’indipendenza americana si svolse tra il 1775 e il 1781 e portò come principale risultato alla nascita degli Stati Uniti quale nazione indipendente dalla Gran Bretagna, con i trattati di Versailles del 1783. Questo conflitto inizialmente fu circoscritto ai territori delle originarie 13 colonie americane, ma poi con

Scopri di più »
Geopolitica

Il caso Niger: gli Stati Uniti tornano ad essere “cacciati”

Dopo il colpo di stato in Niger, i capi militari hanno annullato l’accordo con gli USA, impedendo la presenza militare americana. Questa mossa segue tensioni diplomatiche e la firma di un nuovo accordo militare con la Russia, segnalando un cambiamento nelle alleanze internazionali del Niger.

Scopri di più »
Cyberwarfare

La guerra psicologica quale mezzo atto a dissuadere le minacce

Tra le ampie sfaccettature del cyberwarfare, la guerra psicologica ricopre un ruolo rilevante.
Quali tattiche vengono impiegate come arma di offesa e quali di difesa?
Quale implementazione hanno adottato i principali attori dello scenario geopolitico mondiale?
E con quali risultati?

Scopri di più »
Geopolitica

Cobasna: una bomba nel cuore dell’Europa

A Cobasna, in Moldavia, all’interno della non riconosciuta Repubblica Popolare di Transnistria è situato un ampio deposito di esplosivo, lascito del periodo sovietico, la cui esplosione avrebbe effetti devastanti.

Scopri di più »
Militaria

La caduta di Avdiivka, 10 Ottobre 2023 – 17 Febbraio 2024

L’offensiva russa contro Avdiivka è stata avviata nella notte del 10 ottobre 2023, preceduta da un’intensiva preparazione che ha coinvolto artiglieria e aviazione tattica. Con l’arrivo dell’alba, la città è stata assalita da più fronti, sia da nord che da sud. Secondo quanto rivelato dai video diffusi dalla ricognizione ucraina,

Scopri di più »